Cerca nel blog

sabato 2 settembre 2017

Gipo Farassino - Per la mia gente (1977)




Da parecchio tempo il blog non si occupa di Gipo Farassino: lo facciamo nuovamente oggi parlando di un album del 1977 inciso per la Feeling Record di Renato Pent. Farassino è stato per Torino un po' quello che Jannacci è stato per Milano, con la differenza però che la sua fama è rimasta circoscritta, tranne poche eccezioni, al Piemonte, e questo è veramente un peccato.
"Per la mia gente", questo è il titolo del disco, è uno dei pochi interamente in italiano, vede la partecipazione come autori dei fratelli Conte, ha molti motivi di interesse ed è un peccato che invece sia sconosciuto o quasi. Nel 2011 il blog aveva ricordato il 45 giri tratto dall'LP con i brani "Girano" e "Cuore", le due canzoni più conosciute dell'album che si apre con "La mia gente", un ritratto dei Piemontesi musicato da Giorgio Conte, che sfata tanti luoghi comuni "Ci dicono che siamo musoni, / e ci dicono che odiamo i terroni, / e ci dicono che siam piemontesi, / falsi e cortesi". Torna sul tema anche "Monticone", che è uno dei più bei brani scritti da Paolo Conte, in cui parla proprio uno di questi piemontesi, con un tipico cognome di queste parti ("Io sono Monticone, Gianoglio o Montà / Ferrero, Marinengo,...di quei là").
"Valzer" è, come dice il titolo, un bel valzer così come l'intensa "Folk", mentre più ritmata è "Pierina", storia di un'impiegata che sogna di viaggiare tra il Sudamerica e la Polinesia ma intanto passa le vacanze ad Albisola.
"Per ogni cinquantennio" era già stata incisa dal suo autore nel suo album "Paolo Conte" del 1975, e nel 1980 Nanni Svampa la riprenderà nel suo disco "Riflusso riflesso" (prossimamente su questo blog); mentre è del fratello Giorgio "Virginia nel bagno".
Conclude il disco l'intensa "Corso Savona", brano nostalgico su una zona del lungo Dora vicino a quella via Cuneo dove Farassino è cresciuto ("Corso Savona, Lungo Dora, / chissà se ti ricordi ancora / di un ragazzo, uno dei tanti / che si nutrivano di te" " il chiodo fisso: un’occasione / che ci portasse oltre il rione").
Romano Farinatti, autore delle musiche di "Cuore" e "Pierina", si è occupato anche degli arrangiamenti; negli anni '90 Gipo reinciderà con nuovi arrangiamenti alcuni di questi brani nei dischi "1996" e "El 6 ed via Coni ed altre storie".
La copertina apribile contiene all'interno i testi.

LATO A

1) La mia gente (Gipo Farassino-Giorgio Conte)
2) Cuore (Gipo Farassino-Romano Farinatti)
3) Monticone (Paolo Conte)
4) Valzer (Gipo Farassino)
5) Girano (Gipo Farassino-Giorgio Conte)

LATO B

1) Folk (Gipo Farassino)
2) Pierina (Gipo Farassino-Romano Farinatti)
3) Per ogni cinquantennio (Paolo Conte)
4) VIrginia nel bagno (Giorgio Conte)
5) Corso Savona (Gipo Farassino)

2 commenti:

  1. Buongiorno.

    "Folk" è a strofe alternate . Quelle pari sono la traduzione in italiano di ampia parte de "El Dehors del marghè" e la melodia è praticamente uguale.

    RispondiElimina
  2. Buonasera
    Io sto cercando il testo de La predica di Gipo Farassino per mio padre,online non riesco a trovarlo,trovo solo dei video su youtube.
    Qualcuno può aiutarmi a trovarlo?
    Grazie
    Andrea

    RispondiElimina